Via Cap. Alessio 96/B - 36027 Rosà (VI) Italia
Listrop Viaggi & Turismo S.r.l.
0424 584911

5 Terre, 10 curiosità

18/08/2017, 10:32

5 Terre, 10 curiosità
  1. La zona delle Cinque Terre è inserita in un Parco Nazionale, preservato dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità con la seguente motivazione: “La riviera ligure orientale delle Cinque Terre è un paesaggio culturale di valore eccezionale che rappresenta l’armoniosa interazione stabilitasi tra l’uomo e la natura per realizzare un paesaggio di qualità eccezionale, che manifesta un modo di vita tradizionale millenario e che continua a giocare un ruolo socioeconomico di primo piano nella vita della società”.
  2. Le Cinque Terre sono così chiamate perché originariamente isolate dal resto dei territori. Raggiungerle era molto difficoltoso, venivano utilizzati sentieri impervi o, addirittura, si prediligeva la barca via mare. Perciò venivano chiamare Cinque Terre, da “terre lontane”, cioè difficili da raggiungere.
  3. Le Cinque Terre sono 5 borghi: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore.
  4. In realtà, sono 5 borghi ma solo 3 comuni: Monterosso, Vernazza e Riomaggiore.
  5. Corniglia, tra le 5, è l’unica che non affaccia sul mare.
  6. Per sfruttare questo territorio aspro e in pendenza, da dopo l’anno Mille l’uomo iniziò ad organizzarlo in terrazzamenti, utilizzando dei muretti a secco per delimitarli.
  7. I terrazzamenti delle 5 Terre sono gemellati con quelli della Valle d’Aosta.
  8. I muretti a secco, se messi uno in fila all’altro, sarebbero equiparabili in lunghezza alla Muraglia Cinese.
  9. Pur essendo un territorio molto accidentale, l’altitudine massima raggiunta dai monti è quella del Monte Malpertuso, con i suoi 815mt slm.
  10. Le Cinque Terre sono la località natale di Eugenio Montale.

Venite con Listrop a scoprire questo meraviglioso sito dichiarato Patrimonio Mondiale dall’UNESCO! 

Per informazioni contatta:
oppure compila il seguente modulo: