Via Cap. Alessio 96/B - 36027 Rosà (VI) Italia
Listrop Viaggi & Turismo S.r.l.
0424 584911
Viaggi in aereo
INDIA DA SCOPRIRE

CAPODANNO IN KARNATAKA

Un viaggio nel Sud dell'India alla scoperta di uno dei luoghi più suggestivi della Terra
  • CAPODANNO IN KARNATAKA
  • CAPODANNO IN KARNATAKA
  • CAPODANNO IN KARNATAKA
  • CAPODANNO IN KARNATAKA

Un viaggio in  un’India meno nota e più vera, un itinerario che propone luoghi affascinanti al di fuori dalle rotte più frequentate, tra templi e natura, culla dell’architettura, di palazzi e di templi di grande valore artistico tra suggestivi paesaggi naturali.

MAPPA ITINERARIO

Informazioni

PARTENZA
dal 27/12/2019
al 06/01/2020
PREZZO
€ 2.890,00
DURATA
11 giorni

PROGRAMMA GIORNALIERO

Ritrovo dei Signori Partecipanti, trasferimento in aeroporto a Venezia Marco Polo e partenza con volo di linea Lufthansa per Bangalore, via Francoforte. Arrivo in nottata, trasferimento in hotel per il pernottamento.

Pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per Mysore, la capitale culturale del Karnataka. Se c’è una città dell’India che riassume in sé perfettamente l’idea di “mercato”, questa è certamente Mysore: tessuti di seta, legno di sandalo, incenso, essenze, frutta, ghirlande di fiori e verdura sono solo alcuni dei prodotti che vengono commerciati ovunque per le sue strade, nei suoi negozi e mercati, in un contesto tanto antico quanto moderno ma non per questo meno autentico. Assolutamente niente turistico: a Mysore sono infatti gli indiani stessi i protagonisti di quello scambio frenetico che concede alla città  solo poche ore di sonno e, così, puntualmente tutti i giorni dell’anno. Sede di numerosi palazzi storici, il più celebre dei quali fu la residenza della dinastia Wodeyar, che governò la zona per 700 anni fino all'indipendenza indiana. Mysore è chiamata anche “la città dell’incenso”, essendo uno dei centri più importanti al mondo nella produzione di questa odorosa essenza. Nel pomeriggio escursione a Srirangapatnam, per la visita del Palazzo estivo del Sultano islamico Tipu, il Daria Daulat Bagh, semplice ma ricco di decorazioni e dipinti che ne ricoprono tutte le pareti interne, che illustrano le imprese del condottiero; la moschea da lui costruita nel 1784, Masjid-e-Ala, nei pressi della Porta di Bangalore che offre alti minareti ottagonali che dominano il panorama cittadino. Rientro a Mysore per il pernottamento.

Pensione completa. Al mattino partenza per l’escursione al villaggio di Somnathpur. Visita del tempio Prasanna Cheennakesava risalente al 1268, un vero capolavoro d’architettura Hoysala, le pareti sono adorne di splendide sculture raffiguranti scene del Ramayana, del Mahabarata e del Bhagavad Gita.   Rientro a Mysore e inizio delle visite della città in particolare lo splendido Palazzo del Maharaja, distrutto da un furioso incendio nel 1897 e ricostruito in stile indo-saraceno dall’architetto inglese Henry Irwin, ospita al suo interno anche un trono d’oro massiccio di 280 chili;  la collina Chomundi, con il tempio di Sri Chamundeswari, che domina la città con il suo imponente gopuram a sette piani; il pittoresco Devaraja Market, uno dei bazar indiani più colorati e vivaci, con frutta, verdura, ghirlande di fiori e spezie. Al termine rientro in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Al mattino partenza verso nord per Hassan. Lungo il percorso visita di Sarvanbelgola, uno dei centri di pellegrinaggio Jainisti più antichi e importanti dell’India. Salita alla sommità della Vindhyagiri Hill, per ammirare la statua alta 17,5 m. che rappresenta la divinità,  famoso per la monolitica statua di Gommateshwara. Questa scultura monolitica, una delle più alte del mondo, scolpita nel granito nel 981 d.C. Questa località fu uno dei primi centri in cui si diffuse la religione jainista nel sud dell'India. Per raggiungere il tempio occorre salire circa i 620 scalini che portano sulla cima, naturalmente con i calzini, poiché tutto il terreno attorno al tempio è considerato sacro. Al termine proseguimento verso Hassan. Nel pomeriggio, visita ai templi di Belur. Il suo tempio principale, Chennakesava del 1116, la cui costruzione richiese quasi un secolo, si trova all'interno di una corte, circondata da muri, su di un basamento a forma di stella che include un deambulatorio. Proseguimento per Halebid, per la visita dei templi Hoysala, relativamente piccoli rispetto alle grandi costruzioni dell'epoca, che presentano però uno stile unico nella storia dell'arte indiana, che li distingue decisamente dagli stili delle altre dinastie contemporanee, confinanti e nemiche. Al termine delle visite trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere per il pernottamento.

Pensione completa con pranzo al sacco. Continuazione del viaggio e partenza per Hospet, attraversando belle coltivazioni di cotone e risaie.  Lungo il percorso sosta per la visita di Chitradurga e del suo forte che sorge in un suggestivo paesaggio di rocce granitiche e al suo interno si trovano quattordici templi e un ingegnoso sistema di bacini per la raccolta dell’acqua piovana, un luogo veramente sorprendente. Continuazione del viaggio per Hospet. Arrivo, sistemazione in hotel. Cenone di Capodanno e pernottamento.

Pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita di Hampi, questo è il più suggestivo sito archeologico dell’India. Le stupende rovine di Hampi, uno dei nuclei dell’antica capitale dell’impero Vijayanagara (1336-1565), sorgono sulla sponda meridionale del fiume Tunghabadra, in uno straordinario paesaggio caratterizzato  da enormi blocchi di granito. In questo sito, dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1986, il tempo sembra essersi fermato. Nel XVI secolo Hampi era circondata da sette linee di fortificazioni che delimitavano un’area di 650 kmq abitata da una popolazione di 500 mila persone. Gli animati bazar erano centri di commerci provenienti da tutto il mondo, traboccanti di pietre preziose e mercanti. Tutto questo terminò bruscamente nel 1565, quando la città fu saccheggiata da una confederazione di sultanati mussulmani del Deccan. Visita dedicata ad alcuni dei principali siti di interesse che conservano alcuni dei più begli esempi di architettura sacra nota come "stile Vijayaanagara", diffuso in tutta l'India meridionale e che occupa un posto importante nella storia dell'arte indiana. In serata  rientro a Hampi per il pernottamento.

Pensione completa. In mattinata partenza per Bijapur, posta quasi al confine settentrionale del Karnataka. All’arrivo sistemazione in hotel. Al pomeriggio visita della città, considerata la Agra del sud. Ricca di edifici di arte moghul che risalgono dal quindicesimo al diciassettesimo secolo. Ammireremo il Golgumbaz, mausoleo con un’enorme cupola, è senz’altro il monumento principale della città e si dice che la sua cupola sia la seconda per grandezza nel mondo. Altri monumenti sono: Ibrahim Roza, impressionante per la sua grandezza, è famoso per la sua eleganza e delicatezza dell’architettura; il Jami-e-Masjid, moschea che copre un’area di circa undicimila metri quadrasti, una delle più belle del Deccan. Al termine delle visite rientro in hotel per il pernottamento.

Pensione completa. Continuazione del viaggio e partenza per Badami. Lungo il percorso prima sosta a Aihole, un pittoresco villaggio che giace sulle rive di un fiume ed è stato una delle culle dell’architettura Dravidica. Visita del parco archeologico dove si trovano ben 125 Templi, 70 dei quali sono ancora in buono stato di conservazione che impressionano per la fantasia costruttiva, la bellezza delle forme, la varietà degli stili e i traguardi della scultura in perfetta armonia con i templi edificati. La seconda sosta sarà prevista al villaggio di Pattadkal che raggiunse l’apice della gloria tra il settimo e l’ottavo secolo, è un sito archeologico di enorme interesse. Il gruppo di dieci templi Dravidici ai piedi della collina sono rivestiti da sculture che narrano episodi dei poemi del Ramayama e del Mahabharata. Pomeriggio dedicato alla visita di Badami, annidata in una gola naturale, antica capitale della dinastia dei Chalukya, oggi è una tranquilla cittadina che si affaccia su un lago artificiale, delimitato ai suoi lati da due formazioni di arenaria rossa. La città è famosa per i suoi templi rupestri di sublime fattura. La maggior parte dei suoi templi indù e buddisti, scavati nella pietra, eretti ai piedi di una collina, venne costruita con l'arenaria rosa della regione. Terminate le visite sistemazione in hotel.

Pensione completa. Dopo la prima colazione, partenza per Goa. All’arrivo, sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione per relax. Pernottamento in hotel.

Prima colazione in hotel. In mattinata breve visita di Old Goa, antica colonia portoghese tra il XVI e XVII secolo, ritenuta una delle città più ricche e splendide dell’Asia. Oggi è Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.  Pranzo libero. In tempo utile trasferimento all’aeroporto e partenza con il volo per Mumbai. Trasferimento con il pullman nella parte storica per un giro panoramico della città.  Cena nel ristorante di un hotel. Al termine trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Lufthansa per Francoforte. Pasti e pernottamento a bordo.

Arrivo a Francoforte di prima mattina e proseguimento con volo in coincidenza per Venezia. All’arrivo trasferimento verso le località di origine.

INCLUSO
  • trasferimenti da/per gli aeroporti in Italia e all’estero
  • volo aereo di linea in classe economica, franchigia bagaglio in stiva da 23 kg
  • tasse aeroportuali e aumento carburante alla data del 28.06.2019
  • pernottamento in hotel 4 stelle e 3 stelle sup. (Bijapur – Badami), in camere doppie
  • pensione completa come da programma (escluso pranzo del 10° giorno)
  • ½  acqua minerale in tutti i pasti
  • Cenone di Capodanno in hotel
  • pullman per le visite come da programma
  • guide locale parlante italiano per tutta la durata del tour
  • gli ingressi previsti nel programma
  • le mance per guida e autisti
  • assicurazione medico / bagaglio
  • accompagnatore Listrop per un minimo di 15 partecipanti

ESCLUSO
  • eventuali aumenti delle tasse d’imbarco e carburante
  • facchinaggio
  • eventuali altre bevande
  • il pranzo del 10° giorno
  • le camere singole (suppl. di € 550,00 )
  • il visto d’ingresso EURO 90,00
  • gli extra in genere


NOTE

Polizza annullamento (obbligatoria): EUR 80,00

Documento indispensabile: passaporto con almeno 6 mesi di validità residua e 1 fototessera recente per l’ottenimento del visto d’ingresso

All’iscrizione acconto di  €  700,00

La quota è stata calcolata in base al cambio del Dollaro Usa alla data del 28.06.2019. Eventuali oscillazioni del cambio comporteranno un adeguamento della quota.

Potrebbe intessarti anche

UGANDA

21/02/2020
SCOPRI DI PIÙ >

TIBET: SUL TETTO DEL MONDO

03/06/2020
SCOPRI DI PIÙ >
Loading...