Via Cap. Alessio 96/B - 36027 Rosà (VI) Italia
Listrop Viaggi & Turismo S.r.l.
0424 584911
Viaggi in aereo

HOLLA MOHALLA FESTIVAL DEI SIKH

Viaggio in India: Gujarat e Punjab
  • HOLLA MOHALLA FESTIVAL DEI SIKH
  • HOLLA MOHALLA FESTIVAL DEI SIKH
  • HOLLA MOHALLA FESTIVAL DEI SIKH
  • HOLLA MOHALLA FESTIVAL DEI SIKH

Un viaggio che promette un coinvolgimento totale: benvenuti in Punjab e Gujarat. Terre di storia, spiritualità e bellezza naturale. Parteciperemo al festival Holla Mohalla, un vero e proprio “garam masala” di canti e colori che coinvolge appassionatamente la comunità Sikh. Terminata la festa e dopo aver visitato il Tempio d’Oro di Amritsar, affronteremo uno dei percorsi meno battuti ma allo stesso tempo più affascinanti del subcontinente: il Gujarat. Da Ahmedabad, dov’è possibile visitare il più bel museo al mondo dedicato ai tessuti. Visitando templi dedicati al dio sole e alla divinità Shiva, oltrepassando antiche ed inespugnabili fortezze, ecco raggiungere la sacra Palitana, il maggior complesso religioso, come numero di templi, di tutta l’India, centro spirituale della religione jainista. Un’occasione imperdibile per entrare in contatto con la grande spiritualità indiana.  

MAPPA ITINERARIO

Informazioni

PARTENZA
dal 07/03/2020
al 20/03/2020
PREZZO
€ 3.390,00
DURATA
14 giorni

PROGRAMMA GIORNALIERO

Ritrovo dei Signori Partecipanti, trasferimento in aeroporto a Milano Malpensa e partenza con volo di linea Qatar Airways per Amritsar, via Doha. Arrivo in nottata e trasferimento in hotel per il pernottamento.

Pensione completa. Amritsar, è la più grande e famosa città del Punjab, il cui nome “Amrita Sagar” significa letteralmente: “Lago dell’Ambrosia”. La città fu fondata nel 1555 da uno dei quattro guru Sikh. Da quel momento divenne, con il suo incredibile tempio al centro di un vasto specchio d’acqua, il faro spirituale del sikhismo.
Visita della città con il celebre Darbar Sahib, il “Tempio d’Oro”, una elegantissima costruzione di marmo bianco ornata d’argento massiccio e ricoperta d’oro zecchino. Successivamente visita di Jalianwala Bagh, luogo del massacro durante il periodo britannico. In serata si potrà assistere alla cerimonia sacra della chiusura del tempio. Pernottamento in hotel.

Pensione completa. Dopo la prima colazione in hotel, partenza con il pullman in direzione di Chandigarth. Nel 1950, il primo ministro dell'India Jawaharlal Nehru, commissionò all'architetto franco-svizzero "Le Corbusier" una nuova capitale per il Punjab, essendo la vecchia capitale Lahore, diventata parte del Pakistan dopo l'indipendenza nel 1947. Chandigarth capitale di entrambi gli stati  dell'Haryana e del Punjab è considerata la prima città moderna dell’India post indipendenza. Arrivo nel pomeriggio e visita della città. Al termine sistemazione in hotel, pernottamento.

Pensione completa. Intera giornata dedicata al festival di Holla Mohalla, che si svolge nella cittadina di Anandpur Sahib, a circa 70 km da Changdigarth. Giornata dedicata al festival della fratellanza dei sikh, dimostrazioni di arti marziali e rievocazioni di battaglie del passato in abito d’epoca, pasti collettivi ma anche con duelli rituali di personaggi in abiti blu dalle vivaci decorazioni color zafferano, gli straordinari turbanti decorati con anelli d’argento, le lunghe barbe bianche ed i baffi maestosi, sfilate di colonne militari dai pittoreschi costumi tra tamburi, insegne e garrire di bandiere al vento. Uno spettacolo nello spettacolo. Attraverseremo le strade di Anandpur Shaib invase da una bolgia festante  di Sikh. Da ricordarsi che nelle strade non si può fumare, non ci sono acolici e il cibo è solo vegano. Verremo probabilmente invitati ad assaggiare il cibo in una delle langar, le mense comuni tipiche della religione sikh, segno dell’unità che regna fra gli individui di ogni religione, credo e nazionalità. Passeggeremo tra un oceano di bancarelle dove sarà possibile trovare ogni genere  di prodotto e assisteremo ai combattimenti con spade e bastoni. Spettacolari sono le sfide a cavallo in cui i due cavalieri cavalcando a pelo si lanciano all’impazzata per cercare di colpire per primi con la lancia una fascina di bambù posata a terra.  

Pensione completa. Al mattino ritorno a Anandpur Sahib per assistere ad altre cerimonie sacre, mentre ad ogni angolo si vedono i duelli rituali tra i Nihang. E’ un turbinare di spade, levarsi scudi, corse di cavalli, esibizioni di tiro con l’arco. Nel pomeriggio trasferimento alla stazione ferroviaria  e viaggio in treno per Delhi. Arrivo, sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Al mattino trasferimento all’aeroporto e viaggio in aereo per Ahmedabad. Nel pomeriggio inizio alle visite della città. Sebbene formalmente la capitale amministrativa dello Stato del Gujarat sia Gandhinagar, l'antica capitale Ahmedabad rivendica ancora con la sua storia e i suoi edifici il ruolo preminente che le spetta. La città è oggi piuttosto grande, ma la parte vecchia mantiene ancora la tradizione Indo Islamica. Visita dei luoghi d’interesse con sosta a Jama Masjid, Moschea di Siddi Sayid, Sabarmati Ashram e Adalaj. In serata sistemazione in hotel per il pernottamento.

Pensione completa. Intera giornata di escursione ai siti archeologici di Modhera e Patan. Modhera, tempio del sole, è uno dei capolavori dell'architettura gujarati. È dedicato al dio Sole, Surya, il Risplendente, una delle divinità più antiche del pantheon indù, dispensatore di vita e di morte, centro dell'universo, simbolo di conoscenza. Proseguimento per le visite di Patan, dove sorgono i magnifici pozzi e cisterne dell'India occidentale, che per secoli hanno garantito l'approvvigionamento idrico e la sopravvivenza in queste regioni secche. Costruendo dal basso verso l'alto, le pareti dei pozzi vennero lastricate con enormi blocchi di pietra e i versanti muniti di scalinate. Furono probabilmente questi i primi pozzi a gradini costruiti nell'India Occidentale. Le straordinarie geometrie delle scalinate e le decorazioni con cui vennero attorniati o ricoperti i pozzi costituiscono una particolarissima forma di architettura unica di questa zona, che solo recentemente le autorità locali competenti stanno riscoprendo e valorizzando, tanto dal punto di vista turistico quanto da quello funzionale. Al termine delle visite rientro ad Ahmedabad per il pernottamento.

Pensione completa. Al mattino visita del Calico Museo, il museo dell’arte tessile (la visita sarà soggetta al permesso dalle autorità locali). L’esposizione celebra l’arte della tessitura indiana, raccogliendo manufatti dalle più remote regioni dell’India, risalenti agli ultimi cinque secoli. Successivamente partenza per Bhavnagar. Arrivo sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Al mattino presto partenza con pullman per Palitana, complesso di templi giainisti, che sorge sulla cima della collina Schetrujanya a 600 metri di altezza; per raggiungerli si devono salire 3750 gradini. I fedeli giainisti aspirano a visitare la collina almeno una volta nella loro vita e a parte il sentimento religioso, ne hanno ben ragione. La cima della collina è una vera città di templi di squisita bellezza: le linee architettoniche stagliano il loro profilo verso la pianura che danno l’impressione di essere il regno delle fate. In totale i templi sono 836 e le divinità sono 11,000. Dopo le visite proseguimento del viaggio alla volta di Parco Nazionale Gir, all’arrivo sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Intera giornata dedicata al fotosafari all’interno del Parco. Il Gir Forest Wildlife Sanctuary fu istituito nel 1965 per salvare dall'estinzione gli ultimi leoni asiatici sopravvissuti grazie alla protezione che godevano nella zona sin dal 1900 e il cui numero era andato tuttavia pericolosamente diminuendo negli ultimi decenni. All'interno di esso è stato istituito il Gir Forest National Park, conosciuto anche come Sasan-Gir National Park. Il leone asiatico è la principale attrazione del parco, in quanto ormai vive solamente qui. Nella foresta vivono altre due specie in pericolo di estinzione: il leopardo indiano e il coccodrillo di palude che sopravvive con alcuni esemplari nelle acque di un grande bacino presente nella zona centrale dell'area protetta. Completano la fauna di Gir cinghiali, cervi pomellati, cervi porcini, nilgau e numerosi uccelli, tra cui il pavone comune, e diverse specie di parrocchetti che si riuniscono in gruppi numerosi e colorati intorno alle pozze d'acqua.

Pensione completa. Alla mattina presto partenza per un ultimo fotosafari nel parco. Dopo pranzo partenza per Junagadh, con sosta a Somnath dove si visiterà l’affascinante tempio che sorge su una spiaggia sulle rive del Mar Arabico. Continuazione del viaggio passando attraverso una zona isolata ed affascinante che durante la stagione secca è un semi-deserto e in quella delle piogge si trasforma in un’isola, inondata prima dal mare e poi dai fiumi. In serata arrivo a Junagadh, città medievale meta di pellegrinaggi, sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Al mattino visita della città di Junagadh. Si inizia con il forte Uparkot, antica cittadella roccaforte dell'impero Gupta, per poi proseguire con alcune grotte buddiste e pozzi scavati nella roccia.. Nel pomeriggio partenza per Gondal, all’arrivo sistemazione in hotel.

Pensione completa. Al mattino visita di  Naulakha Palace, risalente al XVIII secolo, parte di un complesso fortificato più ampio e caratterizzato da interessanti lavori scolpiti nella roccia. Successivamente visita al Museo delle auto storiche. Al termine delle visite trasferimento all’aeroporto di Rajkot (circa 3 ore di viaggio) e partenza con il volo per Mumbai. Arrivo e trasferimento in centro città per una breve panoramica e la cena. Al termine trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Qatar Airways per Venezia. Pernottamento a bordo.

Arrivo a Doha di prima mattina e proseguimento con volo in coincidenza per Venezia. Arrivo e trasferimento verso le località di origine.

INCLUSO
  • trasferimenti da/per gli aeroporti in Italia e all’estero
  • volo aereo di linea in classe economica, franchigia bagaglio in stiva da 23 kg
  • voli domestici Indiani con franchigia bagaglio da 15 kg
  • tasse aeroportuali e aumento carburante alla data del 28.06.2019
  • pernottamento in hotel 4/5 stelle (3 stelle a Rajkot) , in camere doppie
  • pensione completa come da programma
  • pullman a disposizione per le visite come da programma
  • treno con posto riservato in classe turistica da Chandigarth a Delhi
  • Jeep per il safari nel parco nazionale
  • Ingressi previsti come da programma
  • Servizio di guida parlante italiano per tutta la durata del tour
  • assicurazione medico / bagaglio
  • accompagnatore Listrop per un minimo di 15 partecipanti
ESCLUSO
  • eventuali aumenti delle tasse d’imbarco e carburante
  • le bevande ai pasti
  • il visto indiano EURO 90,00
  • facchinaggio
  • le camere singole (suppl. di €  540,00)
  • gli extra in genere
NOTE

Polizza annullamento viaggio (obbligatoria):  € 113,00

Documento indispensabile: passaporto con almeno 6 mesi di validità, il visto consolare + 2 fototessere recenti su fondo bianco

La quota è stata calcolata in base al cambio del dollaro USA alla data del 28.06.2019. Eventuali oscillazioni di cambio determineranno l’adeguamento della quota.

 All’iscrizione acconto di  €  850,00

Potrebbe intessarti anche

FILIPPINE

€ 4.590,00
11/03/2020
SCOPRI DI PIÙ >

IL MEGLIO DELLA CINA

€ 3.990,00
09/05/2020
SCOPRI DI PIÙ >
Loading...