Via Cap. Alessio 96/B - 36027 Rosà (VI) Italia
Listrop Viaggi & Turismo S.r.l.
0424 584911
Viaggi in aereo
LA PERLA DELL'ASIA CENTRALE

TOUR DEL PAKISTAN

LE ORIGINI DELLA CIVILTA' LUNGO LA VALLE DELL'INDO
  • TOUR DEL PAKISTAN
  • TOUR DEL PAKISTAN
  • TOUR DEL PAKISTAN
  • TOUR DEL PAKISTAN
  • TOUR DEL PAKISTAN

Un itinerario che spazia dall’affascinante scoperta delle antiche civiltà della Valle dell’Indo a quella della raffinata arte buddhista del Regno Gandhara. Da sud a nord tra i siti Patrimonio dell’Umanità UNESCO, Paesaggi desertici, incantevoli architetture moghul, mausolei e moschee, favolosi bazar… Negli ultimi anni, a causa della precaria situazione interna, il Pakistan è stato scelto come meta solo dai viaggiatori più intrepidi, ma ora che il paese ha risolto gran parte dei suoi problemi ciò si tramuta in un grosso vantaggio se si considerano gli effetti negativi che il turismo di massa ha avuto su altre regioni dell’Asia.

MAPPA ITINERARIO

Informazioni

PARTENZA
dal 17/04/2020
al 28/04/2020
PREZZO
€ 3.490,00
DURATA
12 giorni

PROGRAMMA GIORNALIERO

Ritrovo dei Signori Partecipanti, trasferimento in aeroporto a Venezia Marco Polo e partenza con volo di linea Turkish Airlines per Karachi, via Istanbul. Arrivo alle prime luci del mattino e trasferimento in hotel per il pernottamento.

Pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita di Karachi, capitale della provincia meridionale del Sindh e fulcro dell’economia del paese. Nonostante l’isolamento dovuto alla vasta estensione desertica che la circonda, l’importanza della città è dovuta soprattutto alla sua posizione strategica come porto naturale sulla foce del fiume Indo. Tutto ciò rende Karachi la città più popolosa di tutto il paese. Inizio delle visite con il Museo Nazionale del Pakistan, che ospita interessanti reperti provenienti dalle valli Indu circostanti; proseguimento con la Gandhara Art Gallery e il Mausoleo di Quaid i Azam, padre della nazione; l’Empress Market, con i suoi bazar ricchi di prodotti di consumo quotidiano e infine la Frere Hall e il Mohatta Palace, costruito nell'elegante località balneare di Clifton da Shivratan Chandraratan Mohatta, un uomo d'affari indù dal Rajasthan in India, nel 1927, come sua residenza estiva. Al termine delle visite rientro in hotel per il pernottamento.

Pensione completa. Dopo la prima colazione partenza verso Hyderabad. Prima sosta alla Necropoli di Chaukundi, dove i caratteristici sepolcri in pietra gialla, sono caratterizzati da splendide incisioni decorative. Proseguimento per la visita al sito di Bhanbore, l’antico porto sul fiume Indo, situato vicino al mare, che risale al I sec a.C. Si pensa sia qui che Alessandro Magno inviò le sue navi per cercare la foce del fiume Indo. Prima di arrivare ad Hyderabad ultima sosta a Thatta, un tempo grande e prospera città  che a partire dal XIV secolo crebbe di importanza sino a diventare capitale del Sindh e centro dell’arte islamica. Visita di Makli Hills, dove si trova la più grande necropoli del mondo, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, che si estende su una superfice di circa 10 kmq. Incisioni e bassorilievi con forme geometriche e floreali caratterizzano le tombe risalenti al XV d. C. Proseguimento verso Hyderabad, fondata nel 1768 da Mian Ghulam Shah Kalhoro sulle rovine di un villaggio di pescatori lungo le rive dell'Indo. Tempo permettendo panoramica della città. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Dopo la prima colazione proseguimento del viaggio verso Larkana. Prima fermata ad Hala, nota per la sua ceramica caratteristica di colore blu. Proseguimento per Bhit Shah per la visita di un importante luogo di pellegrinaggio in cui viene venerato il famoso poeta sindhi e santo sufi Abdul Latif: il suo mausoleo è rivestito da una splendida decorazione di piastrelle nei toni del blu e del bianco. Al termine della visita continuazione del viaggio verso Sehwan, sulla riva destra del fiume Indo, per la visita del Santuario di Shabaz Qalandar, un importante santo musulmano. L’atmosfera che si respira è di grande misticismo  e rispetto; le persone provenienti da diverse parti del paese si riunisco per portare davanti alla tomba per fare omaggio alle spoglie del santo. Arrivo nel tardo pomeriggio a Larkana, sistemazione in hotel, pernottamento.

Pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per Moenjodaro, famoso sito della valle dell’Indo, risalente al 2500 a.C. Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, Moenjodaro fu una delle più importanti città del mondo antico, il suo nome significa “montagna dei morti”. Visita del sito archeologico e del relativo museo dove sono conservati i reperti portati alla luce durante gli scavi. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio verso Sukkur. Arrivo sistemazione in hotel, pernottamento.

Pensione completa. In mattinata partenza per Bahawalpur. Prima sosta a Uch Sharif, il “luogo santo e onorevole”, famoso per i magnifici santuari sufi. Qui Alessandro Magno si scontrò con gli Indo e si dice che fu il punto più lontano da lui raggiunto; da qui fece infatti ritorno verso casa dopo che i suoi soldati ammutinarono rifiutandosi di andare oltre. Visita della tomba di Bibi Jawindi, di chiara influenza persiana. Arrivo in serata a Bahawalpur, sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. In mattinata escursione al Forte di Derawar, una delle grandi fortezze del Rajasthan, che un tempo comprendeva parte del deserto del Cholistan in Pakistan. Questo territorio, ora brullo e desolato, un tempo era bagnato dalle acque del fiume Hakra, che lo attraversava prima di sfociare nel Mar Arabico. Il nome Cholistan deriva da “cholna”, che significa movimento, in evidente riferimento alle abitudini nomadi delle popolazioni che lo abitano.  Il forte colpisce per l’imponenza delle sue mura e dei suoi bastioni, ma al suo interno non resta molto da vedere. La vicina moschea, chiamata la Moschea di Perla, colpisce per le sue rifiniture in marmo bianco. Al termine delle visite proseguimento per Multan, la più grande città del Punjab e principale area di coltivazione del cotone. Pomeriggio dedicato alla visita della città con il Mausoleo dello Shah Rukne Alam e il mercato. Pernottamento in hotel.

Pensione completa. Partenza di prima mattina per la visita del sito archeologico di Harappa, il più antico di tutta la valle dell’Indo. Il sito è costituito da una collinetta su cui sorgono la cittadella, le mura difensive, un sistema di fognature, una necropoli e un immenso granaio. Visita del sito e del piccolo museo al suo interno. Successivamente visita della stazione dei treni locale, costruita nei primi anni di dominazione britannica, proprio con i mattoni provenienti dal sito archeologico di Harappa. Al termine delle visite proseguimento verso Lahore. Arrivo, sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita della città di Lahore. Pur non essendo la capitale del Pakistan, Lahore può essere considerata a tutti gli effetti il cuore culturale del paese. Antica capitale dell’impero Moghul, la città conserva ancora la splendida magnificenza imperiale, soprattutto negli edifici della Città Vecchia. Le visite inizieranno con il Museo di Lahore, famoso soprattutto per la collezione di arte gandhara, il cui massimo esempio è il Buddha Digiunante. Proseguimento con la moschea Badshahi, ultimo capolavoro dell’arte moghul e il Forte di Lahore, sul quale è possibile vedere in maniera chiara le varie fasi dell’architettura Moghul; significativa in particolare è la sala delle udienze, costruita con la caratteristica arenaria rossa. Nel pomeriggio le visite proseguono con i giardini  Shalimar, dove la luce del pomeriggio si riflette sui marmi dei padiglioni e negli stagni del giardino creando un’atmosfera magica. Infine tour nella città vecchia, con la Golden Mosque, la Waz ir Khan Mosque e il mercato Anarkali, dove il folklore locale raggiunge la sua massima espressione. Al termine rientro in hotel e pernottamento. 

Pensione completa. Partenza di prima mattina verso le miniere di Khewra. Dopo pranzo visita di queste interessanti miniere, le cui prime notizie risalgono al 325 a.C., quando i soldati di Alessandro Magno restarono sorpresi nel vedere i loro cavalli leccare le pietre (di sale). Lo sfruttamento vero e proprio iniziò sotto la dominazione britannica e continua tutt’oggi. Alcune zone scavate si presentano come grandi grotte, alcune piene di acqua limpida, altre di stalattiti. Al termine delle visite proseguimento verso Islamabad, con sosta a Ketas Raj, complesso di templi risalenti al periodo Hindu. Arrivo ad Islamabad, sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. In mattinata escursione verso il sito archeologico di Taxila, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, una delle più importanti città dell’antichità, per secoli centro politico e culturale dei vari regni dell’India del nord. All’interno del sito si visita il Colle Bhir, il Sirkap, il Jaulian ed infine il Museo. Dopo pranzo rientro ad Islamabad, la capitale moderna, creata alla fine del XX secolo, frutto di una pianificazione urbana razionale ed organizzata. Visita del Folk Heritage Museum, che narra la storia e la cultura delle popolazioni che abitano il Pakistan; le colline Shakerparian, in un parco all’interno della città e la Moschea Faisal. Al termine delle visite rientro in hotel per il pernottamento.

Nella notte trasferimento in aeroporto e partenza alle prime luci dell’alba con volo di linea Turkish Airlines per Venezia, via Istanbul. Pasti a bordo. Arrivo a Venezia nel primo pomeriggio e trasferimento verso le località di origine.

INCLUSO
  • trasferimenti da/per gli aeroporti in Italia e all’estero
  • volo aereo di linea in classe economica, franchigia bagaglio in stiva da 30 kg
  • tasse aeroportuali e aumento carburante alla data del 28.06.2019
  • pernottamento in hotel 4 stelle e 3 stelle, camere doppie con servizi
  • pensione completa come da programma
  • pullman per le visite come da programma
  • guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour
  • gli ingressi previsti nel programma
  • assicurazione medico / bagaglio
  • accompagnatore Listrop per un minimo di 15 partecipanti
ESCLUSO
  • eventuali aumenti delle tasse d’imbarco e carburante
  • facchinaggio
  • le camere singole (suppl. di € 690,00)
  • le bevande ai pasti
  • il visto d’ingresso EURO 50,00
  • gli extra in genere
NOTE

Polizza Annullamento Viaggio (obbligatoria): EUR 113,00

Documento indispensabile: passaporto con almeno 6 mesi di validità residua e 2 pagine libere adiacenti e visto consolare. Per l’ottenimento del visto oltre al passaporto bisogna presentare 2 fototessere recenti ed estratto conto bancario degli ultimi 3 mesi

 All’iscrizione acconto di  €  900,00

La quota è stata calcolata in base al cambio del Dollaro Usa alla data del 28.06.2019. Eventuali oscillazioni del cambio comporteranno un adeguamento della quota.

Loading...