Via Cap. Alessio 96/B - 36027 Rosà (VI) Italia
Listrop Viaggi & Turismo S.r.l.
0424 584911
TOUR CATALOGO LISTROP
GLI SPLENDORI DELLA

BIRMANIA

Il festival più spettacolare del Myanmar sul Lago Inle
  •  BIRMANIA
  •  BIRMANIA
  •  BIRMANIA
  •  BIRMANIA
  •  BIRMANIA
  •  BIRMANIA
  •  BIRMANIA
  •  BIRMANIA

Affascinante Paese ricco di tradizioni con una cultura millenaria, il Myanmar chiamato anche “Il Paese delle Mille Pagode” o “la Terra dorata”, offre l’opportunità di immergersi totalmente nell’essenza della cultura e della filosofia buddhista. Il Myanmar è probabilmente il Paese che in Oriente ha il maggior numero di templi buddhisti antichi e moderni, capolavori architettonici costruiti tra l’800 e il 1100 d.C. con grande uso di materiali pregiati come l’oro e le pietre preziose. L’atmosfera che regna all’interno di questi templi è magica; monaci e fedeli si incontrano quotidianamente per pregare, fare offerte al Buddha e ai numerosi spiriti importanti nella vita di ogni uomo o donna birmana. I templi sono anche luoghi per riposare, per parlare, incontrarsi, meditare; sono il fulcro, l’essenza della filosofia di vita in Myanmar.

MAPPA ITINERARIO

Informazioni

PARTENZA
dal 31/10/2020
al 10/11/2020
PREZZO
€ 2.850,00
DURATA
11 giorni

PROGRAMMA GIORNALIERO

Ritrovo dei Signori Partecipanti, trasferimento in aeroporto a Milano Malpensa e partenza con volo di linea Qatar Airways per Yangon, via Doha. Pasti e pernottamento a bordo.

Arrivo a Yangon di prima mattina e trasferimento in hotel per un po’ di risposo. Pranzo in hotel. Pomeriggio dedicato alla visita della capitale birmana: la Shwedagon Pagoda, il simbolo della città, considerata una delle meraviglie del mondo; giro panoramico della città  con i bei viali costeggiati da case coloniali, imponenti palazzi vittoriani, pagode, templi cinesi, moschee e chiese; la pagoda del Buddha sdraiato. Cena e pernottamento in hotel.

Pensione completa. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Heho, arrivo e trasferimento al LAGO INLE che rappresenta un eco-sistema unico al mondo, grazie alle sue peculiarità naturali e alle antiche tradizioni dei suoi abitanti. Lungo circa venti chilometri e largo al massimo dieci, presenta una profondità massima di tre metri che consente ai pescatori intha di catturare varie specie ittiche autoctone tramite particolari nasse coniche che immergono in acqua dall’alto. Per manovrare agilmente la propria lancia sulla superficie dell’acqua, spesso coperta da vegetazione, senza distogliere le mani dalla nassa, gli intha hanno perfezionato un particolarissimo modo di remare con una sola gamba. Escursione in barca sul lago; sulle sue acque esistono ben 17 villaggi le cui abitazioni poggiano su palafitte e sono abitate dalla tribù Intha. Coltivano verdure ed ortaggi su isole galleggianti formate da un insieme di terreno paludoso e giacinti d'acqua che, amalgamati, formano masse solide che assumono l'acqua attraverso le alghe del fondo a loro collegate. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Giornata dedicata alle cerimonie e alle regate sul lago per il compimento della festa della Pagoda di Phaung Daw Oo. Si potranno osservare anche le varie tribù shan nei loro costumi, accorse per rendere omaggio a Buddha. "Youk kyar", "youk kyar" che si pronuncia "iaut cha" e significa "uomo, uomo!" è lo slogan scandito dai rematori ad una gamba delle imbarcazioni che si sfidano a turno nel canale di fronte alla pagoda di Paung Daw Oo. E' l'appassionante regata che conclude la festa più importante del Lago Inle, e una gran folla assiste assiepata sulle sponde del canale. I rematori portano l'elegante divisa nazionale: camice bianche e pantaloni arancioni. Pernottamento in hotel.

Pensione completa. In mattinata trasferimento via strada a Pindaya nell’altipiano dei Monti Shan e visita delle famose Grotte di Pindaya, dove la pietà religiosa ha ammassato nel corso dei secoli migliaia e migliaia di Buddha. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Heho e partenza con volo di linea per Mandalay, considerata la capitale culturale e religiosa del paese, che ,come tale, ospita numerosi monasteri. Si dice che ogni 4 abitanti della città uno sia monaco. Arrivo, sistemazione in hotel.

Pensione completa. Visita dell'affascinante Amarapura, antica capitale sulla costa orientale del fiume Irrawaddy con sosta al più grande monastero del Paese, il Mahagandayon che ospita 1000 monaci. Passeggiata sul ponte di U Bein, il più lungo ponte pedonale di tutto mondo. Proseguimento in barca per la visita di Mingum. Sul posto vi è un piccolo villaggio, un’enorme pagoda di mattoni rimasta incompiuta, simile ad una montagna, una campana in bronzo di dimensioni colossali, dal peso di 90 tonnellate, e la bianca pagoda Myatheindam, con 8 terrazze concentriche. Rientro a Mandalay al tramonto. Pernottamento in hotel.

Pensione completa. In mattinata proseguimento con la visita di Mandalay: la pagoda Mahamuni con la grande statua bronzea ricoperta d’oro del Budda proveniente da Mrauk-U; il bellissimo monastero Shwenandaw, con splendidi intarsi di legno, meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana. Nel pomeriggio proseguimento in bus verso Bagan, attraversando paesaggi molto suggestivi. Arrivo, sistemazione in hotel e pernottamento.

Pensione completa. Visita di Bagan la località più affascinante della Birmania, una delle meraviglie del mondo. Sosta presso il colorato mercato tipico Nyaung-oo, visita della zona archeologica e alle pagode più importanti e scenografiche, come la splendida Shwezigon pagoda, il cui stupa è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania, il tempio in stile indiano Gubyaukgyi, costruito nel 1113, adorno internamente di affreschi raffiguranti la storia di Buddha. Un altro  dei templi più suggestivi che si visiterà è Ananda risalente al 1100, voluto dal re Kyanzittha, figlio di Anwaratha. Costruito con bianche guglie a voler simboleggiare le cime innevate delle montagne Himalayane, ospita all’interno 4 statue di Buddha in piedi, alte 9 metri. Si visiterà anche il particolare tempio Manuha. Nel pomeriggio proseguimento della visita di Bagan che includerà anche un laboratorio della lacca, prodotto artigianale magnifico tipico di Bagan, e altri templi importanti e scenografici. Indimenticabile il panorama che si potrà ammirare dall’alto di una pagoda. Si vedranno i templi tingersi delle varie sfumature del sole calante, mentre nel silenzio rotto solo dallo spirare del vento attraverso le antiche pietre, sembrerà come se il tempo si sia fermato e si sia portati in qualche dimensione magica. Pernottamento in hotel.

Pensione completa. In mattinata trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Yangon. Arrivo e partenza verso nord-est per la visita della famosa Golden Rock. La Pagoda Kyaiktiyo, conosciuta anche col nome di Golden Rock o Roccia d'oro, è il terzo più importante luogo di pellegrinaggio buddhista della Birmania; si tratta di un piccolo stupa alto poco più di 7 metri costruito sulla sommità di un masso di granito ricoperto da numerosi strati di foglie d'oro attaccate dai devoti. Secondo la leggenda la roccia si troverebbe in un precario equilibrio al di sopra di una ciocca di capelli di Buddha. Al termine delle visite sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Pensione completa. In mattinata partenza per il rientro verso Yangon. Lungo il tragitto sosta a Bago, città situata 65km a nord-est di Yangon. Denominata originariamente Pegu, nella seconda metà del XVI secolo la cittadina fu la capitale del Secondo Impero Birmano, uno dei più vasti imperi del sud-est asiatico. Terminate le visite proseguimento alla volta di Yangon, con arrivo nel tardo pomeriggio. Camere a disposizione per un po’ di riposo. Dopo cena trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Qatar Airways per Doha. Pernottamento a bordo.

Arrivo a Doha e proseguimento con volo in coincidenza per Milano Malpensa. Arrivo in tarda mattinata e proseguimento verso le località di origine.

INCLUSO
  • Trasferimenti da/per l’aeroporto in Italia e all’estero
  • Volo aereo di linea in classe economica, franchigia bagaglio di 23 kg  a persona
  • Voli interni in Birmania, franchigia bagaglio di 20 kg a persona
  • Tasse aeroportuali e carburante alla data del 30.11.2019
  • Sistemazione in hotel 4 stelle, in camere doppie
  • Pensione completa come da programma
  • Pullman e guida locale parlante italiano per le visite come da programma
  • Tutti gli ingressi previsti a programma
  • Mance per guida e autista
  • Assicurazione medico / bagaglio
  • Accompagnatore  Listrop
ESCLUSO
  • Polizza annullamento viaggio obbligatoria  €  80,00
  • Le camere singole, suppl. di  € 380,00
  • Le bevande ai pasti
  • Il visto d’ingresso EURO 50,00
  • Eventuali adeguamenti valutari / carburante
  • Gli extra in genere
NOTE

DOCUMENTO INDISPENSABILE: PASSAPORTO CON ALMENO 6 MESI DI VALIDITA’ RESIDUA E VISTO D’INGRESSO
All’iscrizione acconto di €   750,00
La quota è stata calcolata in base al cambio del Dollaro Usa alla data del 30.11.2019. Eventuali oscillazioni del cambio comporteranno un adeguamento della quota.

Potrebbe intessarti anche

Canada dell’Est e Chicago

€ 4.795,00
08/08/2020
SCOPRI DI PIÙ >
Loading...