Via Cap. Alessio 96/B - 36027 Rosà (VI) Italia
Listrop Viaggi & Turismo S.r.l.
0424 584911

KASHMIR e LADAKH

image1 image2 image3 image4 image5 image6
€ 3.160,00

13 giorni

Da A
18/06/2018 30/06/2018
Tour lungo raggio
Per informazioni contatta:

0424 58 49 11

info@listrop.com

oppure compila il seguente modulo:
Consulta il testo della privacy
invia
Un viaggio sul tetto del mondo in occasione del Festival di Heims

Un itinerario che porta dalla dolcezza dei paesaggi alpini del tormentato Kashmir per arrivare in Ladakh. Questo viaggio nell’estremo nord dell’India è un percorso che attraversa culture, religioni e tradizioni passando fra scenari naturali di incomparabile forza e bellezza, dove solo pochi visitatori ancora si avventurano. Il territorio è montuoso e l’altitudine varia dai 3000 ai  5000 metri, fra valli, creste, fiumi, canyon, ruscelli, pizzi e deserti. La strada, perché ce n’è solo una,  che attraversa il territorio è la camionabile più alta del mondo. E’ asfaltata solo in alcuni punti ed è percorribile da maggio ad ottobre. Questa è una delle poche aree indiane non interessate dal fenomeno dei monsoni che trovano un ostacolo nelle vette dell’Himachal Pradesh.


Stampa il programma

Programma giornaliero del viaggio

Ritrovo dei Signori Partecipanti ad ora e luogo da stabilire. Sistemazione in pullman e trasferimento all’aeroporto di Milano Malpensa. Partenza in serata con il volo Air India diretto a Delhi. Pasti e pernottamento a bordo.


Arrivo a Delhi in mattinata e trasferimento al terminal voli nazionali e in tempo utile partenza per SRINAGAR, la capitale del Kashmir, chiamata la “Venezia d’Oriente”, situata a 1700 mt. Sulle pendici occidentali della catena dell’Himalaya, ricca di canali, laghi, giardini, campi di grano, frutteti, ortaggi. Arrivo e trasferimento in barca nelle famose HouseBoat “SHIKARA”, case galleggianti cullate dalla acque dei due laghi che divennero numerose verso la fine dell'ottocento, in quanto il Maharaja della città non permetteva agli inglesi di possedere dimore nella valle.  Visita dei romantici giardini di cui sono rimasti oggi solo il giardino Nishat Bagh (Giardino delle delizie) e Shalimar Bagh, (Giardino dell'Amore). Pensione completa a bordo.


Pensione completa (pranzo al sacco). In mattinata partenza in veicoli 4x4 per Kargil, tappa obbligata tra Srinagar e Leh. Lungo il percorso si potrà vedere il magnifico scenario della vegetazione dell’altipiano. Sosta al villaggio di Sonamarg, si raggiunge il passo di Dzoji-La a 3500 metri, superato il valico si giunge a Dras, il secondo più freddo luogo abitato al mondo. Arrivo a KARGIL, capoluogo del basso Ladakh, sulla riva del fiume Suru, a 2750 mt. Grosso borgo di oltre 3000 abitanti in gran parte mussulmani ortodossi e con una piccola comunità cristiana. Sistemazione in HOTEL.  


Pensione completa. Continuazione del viaggio verso Leh. La strada si inerpica fino al Passo Namikala (m. 3962) per poi scendere a Budkharbu (m. 2700) dove si trova un'oasi di verde. Da qui tra maestose montagne, inizia la ascesa più ardua che porta al Passo Fotula (m. 4396), il punto più alto di tutto il percorso, sempre spettacolare e vario, molto spesso fiancheggiato dal fiume Indo. Scendendo dal passo Fotula si arriva al Monastero di Lamayuru (m. 3650).  E’ il più antico dei monasteri di Ladakh ed è composto da edifici costruiti ai piedi della parete scoscesa della montagna, in bella posizione panoramica. Nel XI secolo il grande saggio indiano Naropa si fermò per diversi anni in una grotta, seguito poi da Rinchen Sangpo, colui che costruì 108 monasteri uno di questi era Lamayuru. Terminata la visita, proseguimento del viaggio alla volta di Khalsi e dopo aver attraversato una regione arida e impervia si raggiunge ULETOKPO. Sistemazione in lodge.  


Dopo la prima colazione, partenza alla volta di Alchi  per la visita del Monastero. Questo Gompa è riccamente affrescato con splendide Jataka, ovvero storie della reincarnazione del Buddha, fu costruito nel X sec. d.C. ed è considerato il più antico monastero del Paese. Successivamente visita del Monastero di Likir fondato nel 14° secolo e ricostruito nel 18°, è consacrato all’ordine dei Gelukpa. Pranzo in ristorante. Arrivo in serata a LEH, la principale città della regione del Ladakh a  3600 metri di altitudine. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.  


Pensione completa. Al mattino si assisterà alla festa del Monastero di Hemis con le danze sacre eseguite a passo lento dai monaci che vestono maschere antiche e con la popolazione locale che vi partecipa estasiata e vestita a festa, tutto ciò sarà un’esperienza indimenticabile. Il Monastero di Hemis è il più bello e il più interessante di tutti i monasteri del Ladakh. Si trova sulla riva sinistra del fiume Indo, in zona suggestiva e isolata a 35 km. da Leh. Pomeriggio visita del Monastero di Spituk della setta dei Berretti Gialli che, arroccato in posizione strategica sulla montagna, domina la valle dell’Indo. Proseguimento per Phyang, della setta dei Berretti Rossi Kagyupa, uno dei più bei monasteri del Ladakh, fondato a metà del XVI sec. in cima ad una collina che domina il villaggio.


Prima colazione in hotel. Pranzo al sacco. Partenza alla volta della Valle di Nubra, situata a nord di Leh e si raggiunge attraverso il passo di Kardung La, che dall’alto dei suoi 5606 metri offre panorami stupendi sulle maestose cime del Karakorum, e discesa nella valle del Nubra. In questa scenografica valle, dove il fiume scorre in un ampio alveo ghiaioso delimitato da pareti di granito a strapiombo che culminano nelle nevi perenni di montagne alte dai 6 ai 7000 metri, transitavano le carovane cariche di sete preziose, lane, perle, oro e argento, durante il lungo viaggio che le portava dall’Asia Centrale e dal Tibet, alla valle dell’Indo. Durante il percorso sosta presso caratteristici villaggi che si stagliano con i verdissimi campi di orzo nel desertico ambiente d’alta montagna. Nessuna paura per l’altitudine in quanto ci siamo già acclimatati. Arrivo a HUNDAR, villaggio a 3300 metri, dove il tempo sembra essersi fermato. Sistemazione in lodge, cena e pernottamento.


Pensione completa. Al mattino visita del bel villaggio di Sumoor (2800 metri) con il Monastero di Samtanling, arroccato su una parte rocciosa, conta ben sette templi e ospita una notevole collezione di thagka ed alcuni affreschi. L’atmosfera è davvero suggestiva e accogliente. Nel pomeriggio visita del Monastero di Hundar situato in posizione panoramica tra le dune di sabbia, un ambiente magico reso ancora più spettacolare dalla presenza dei cammelli battriani che vi si incontrano.


Dopo la prima colazione partenza per DISKIT per la visita al più antico e imponente monastero della valle abitato da una settantina di monaci. Al termine percorso di ritorno a Leh (120 km.) via Khardung Pass. E’ certamente uno spettacolo emozionante guardare “dall’alto” le possenti e innevate vette himalayane che si stendono sotto di noi. Pranzo al sacco. Arrivo a LEH e tempo libero per gli acquisti. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.  


Pensione completa. La giornata sarà dedicata all’escursione dei Monasteri di Thikse, Shey e Matho. Il Monastero di Thikse, fantastico complesso, si innalza ai piani sovrapposti lungo il pendio di una collina. E’ occupato dalla setta dei “Berretti Rossi” in una bellissima posizione con un panorama spettacolare della valle. Il Monastero Shey appartiene alla setta dei “Berretti Rossi” ed è situato a 10 km da Leh, in amena posizione con una bella panoramica sulla vallata attraversata dal fiume Indo. Il Monastero Matho, famoso per la bella collezione di Thangka.


Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento all’aeroporto e partenza per Jammu. Arrivo e proseguimento in pullman per Amritsar, capitale dello stato del Punjab. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.  


Pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita della città in particolare il celebre  Darbar Sahib, il “Palazzo del Signore”, più noto come il “Tempio d’Oro”, una elegantissima costruzione di marmo ornata d’argento massiccio e ricoperta d’oro zecchino. Visita al coloratissimo bazar, dove è possibile acquistare articoli di lana pashmina, sete intessute d’oro e argento.


Prima colazione in albergo. In tempo utile trasferimento all’aeroporto e partenza per Delhi. Arrivo e trasferimento al terminal voli internazionali. Partenza con volo di linea Air India diretto a Milano. Arrivo nel tardo pomeriggio a Milano / Malpensa e proseguimento in pullman per le località d’origine.


- tutti i trasferimenti da e per gli aeroporti

- viaggio aereo con volo di linea Air India in classe economica

- le tasse aeroportuali e aumento carburante alla data del 30.06.2017

- i voli interni in classe economica

- sistemazione nelle migliori strutture ricettive esistenti che sono comunque rappresentate da    

  alberghi modesti.  

- trattamento di pensione completa come da programma (alcuni pranzi saranno serviti al

  sacco)

- visite ed escursioni in minibus o vetture fuoristrada (4 persone per auto)

- guida parlante italiano per tutto il tour

- ingressi ove previsti

- assicurazione medico / bagaglio

- le mance alla guida e agli autisti

- ns. accompagnatore


- le bevande ai pasti

- eventuali aumenti carburante, tasse aeroportuali e tariffe aeree

- il costo per il visto consolare (€ 60,00)

- le camere singole (suppl. di €  550,00)

- gli extra in genere

Polizza annullamento viaggio (obbligatoria) €  87,00


Documento indispensabile: PASSAPORTO individuale con validità di almeno 6 mesi dalla data di partenza del viaggio e 1 foto


All’iscrizione acconto di €   800,00


La quota è stata calcolata in base al cambio del dollaro USA alla data del 30.06.2017 Eventuali oscillazioni del cambio del 2% la quota verrà adeguata.