Via Cap. Alessio 96/B - 36027 Rosà (VI) Italia
Listrop Viaggi & Turismo S.r.l.
0424 584911

Il Meglio dell’Albania

image1 image2 image3 image4 image5 image6 image7
€ 1.290,00

8 giorni

Da A
05/08/2018 12/08/2018
Tour lungo raggio
Per informazioni contatta:

0424 58 49 11

info@listrop.com

oppure compila il seguente modulo:
Consulta il testo della privacy
invia


Un viaggio attraverso un paese affascinante ma ancora poco conosciuto, un miscuglio di religioni, stili, culture e paesaggi. Assolutamente da fare per tutti quei visitatori che desiderano riscoprire l’Albania sotto una nuova luce, conoscere la sua storia, passata e presente, i suoi costumi e le sue tradizioni. Il Tour tocca tutte le gemme del Paese, dai siti antichi alle città, soffermandosi sugli edifici con maggiore rilevanza architettonica, compresi tre siti UNESCO dichiarati Patrimonio dell’Umanità.


Stampa il programma

Programma giornaliero del viaggio


Ritrovo dei Signori Partecipanti ad ora e luogo da stabilire e trasferimento all’Aeroporto di Venezia Marco Polo. Partenza per Tirana con volo di linea Alitalia, via Roma. Arrivo, incontro con la guida locale e trasferimento in città. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita della città con guida, in particolare il Museo Storico Nazionale di Tirana, che offre una panoramica completa della storia albanese dalla preistoria ai giorni nostri. Al termine trasferimento in hotel, cena e pernottamento.


Pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per Scutari, la città più importante del nord dell’Albania e antica capitale dell'Illiria nel III secolo a.C. Visita al Castello di Rozafa, da dove si può ammirare un panorama spettacolare a 360 gradi. Si procede con una passeggiata nella zona pedonale rinnovata di recente, in cui s’intrecciano architettura italiana e austriaca, testimonianza dei legami storici della città con questi due Paesi. Partenza per Kruja, simbolo della resistenza albanese contro i Turchi, con a capo Scanderbeg, l’eroe nazionale albanese che guadagnò il titolo di “Protettore della Cristianità” per aver bloccato l’invasione Turca dell’Europa occidentale per venticinque anni. Visita al Museo di Scanderbeg, ricco Museo Etnografico, e al vecchio Bazar dove i migliori souvenir fatti a mano possono essere acquistati. Al termine rientro in hotel a Tirana.


Pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per Valona. Durante il tragitto sosta al Monastero di Ardenica, la cui costruzione risale al Medioevo, come testimoniato dalla pietra posta all’entrata, databile al 1417. Si dice che Scanderbeg si sia sposato proprio nella piccola cappella di Ardenica. All’interno della chiesa si possono ancora oggi ammirare gli affreschi risalenti al 1743-1745, realizzati dai maestri albanesi Konstandin e Athanos Zografi e Konstandin Shpataraku. Si prosegue per l’antica città di Apollonia - situata sulla famosa Via Egnatia - una delle più importanti città dell’Antica Roma. Grazie alla sua fama e importanza era conosciuta come Apollonia Prima, ovvero la più importante tra le sedici antiche città costruite in onore di Apollo. Fu qui che Giulio Cesare mandò suo nipote Augusto Ottaviano a studiare oratoria, testimonianza dell’importanza di questa città. Proseguiremo per Valona, dove visiteremo il Museo dell'Indipendenza situato nella casa originale dove il primo Governo Albanese indipendente ebbe i suoi uffici e da dove fu proclamata l’indipendenza. Proseguimento per Valona, sistemazione in hotel e pernottamento.



Pensione completa. Dopo la prima colazione si parte per Gjirokastra. Si viaggia sulla spettacolare riviera albanese ammirando in basso il Mar Ionio. Uno scenario mozzafiato vi si presenterà a Llogara, il Parco Nazionale situato a oltre 1200 m s.l.m. Continuiamo verso Saranda, facendo una breve sosta presso il castello di Ali Pasha, una fortezza utilizzata per controllare le rotte commerciali del mare. Poi continuiamo oltre Saranda, per l'antica città di Butrinto, patrimonio dell’UNESCO e più importante scoperta archeologica in Albania. La leggenda associa la fondazione di questa città con i coloni troiani che fuggirono da Troia sotto la guida di Enea. In effetti, la città è stata colonizzata dai coloni greci ed è stata continuativamente abitata per secoli, formando strati archeologici di civiltà appartenute a varie epoche. Oltre alle splendide rovine antiche, ha il vantaggio aggiunto di essere situata su una bella penisola, ricca di flora e fauna. Dopo le visite proseguimento per Gjirokastra, sistemazione in hotel e pernottamento.


Pensione completa. Dopo la colazione si parte per Gjirokastra, parte del patrimonio culturale dell’UNESCO e città museo con un'architettura storica molto particolare. Continuiamo verso un villaggio con una meravigliosa chiesa denominata Labova della Croce, pensata per essere stata eretta nel VI secolo durante il regno dell'imperatore bizantino Giustiniano che la costruisce in memoria della madre. Tuttavia altre fonti sostengono che l'edificio attuale risalga ad un periodo tra il X e il XIII secolo. La chiesa offre alcuni spettacolari affreschi e un'architettura bizantina unica con la cupola della chiesa pensata per essere uno dei più antichi esempi di una cupola circolare della regione. In seguito partiamo per Gjirokastra, visita al Castello medievale che è usato come sede per il Festival Nazionale della musica e dei balli folk. Visita al Museo Etnografico, allestito nella casa dove nacque il dittatore albanese Enver Hoxha. Al termine rientro a Gjirokastra. 



Pensione completa.  Dopo la colazione partenza per Berat. Sosta a Tepelena per una passeggiata immersa in un bellissimo scenario. Arrivo a Berat e check-in hotel. Visita di Berat: Visita al castello di Berat e al Museo di Onufri. Berat è conosciuta come la "città delle mille finestre", è classificata come città-museo e fa parte dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Il Castello di Berat è di particolare interesse, ci sono ancora persone che vivono tra le sue mura nelle loro case tradizionali, come hanno fatto i loro antenati per secoli. In passato, all’interno del castello c’erano oltre quaranta chiese, oggi ne rimangono solo sette, di cui una trasformata nel Museo Onufri. Onufri era un pittore albanese del XVI secolo, maestro di icone sacre, che dipinse molte chiese ortodosse in Albania e Grecia. Al termine rientro in hotel e pernottamento.



Pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per Durazzo, una delle più antiche città dell’Albania, prima e forse più importante colonia greca del Paese. Il suo nome era Epidamno e fu fondata nel 627 a.C. da greci di Corcyra (odierna Corfù) e di Corinto. Gli autori greci e romani la chiamavano “la città mirabile”, per il suo tempio, le sue statue e gli altri monumenti. Oggi rimangono solo pochi resti a ricordarci la gloria di questa città. Visiteremo l’Anfiteatro situato al centro della città moderna, e il museo archeologico che conserva manufatti rinvenuti nella città e nella sua periferia.  Al termine proseguimento verso Tirana, sistemazione in hotel e pernottamento..


Prima colazione in hotel e pranzo in ristorante. Salita in funivia nel Parco Nazionale di Dajti dove si ammireranno i fantastici panorami di Tirana. Al termine visita di Bunkart, un bunker antinucleare di 4 piani costruito per resistere ai presunti attacchi nucleari. E’ un posto molto interessante, costruito per poter ospitare l’intero governo comunista, i capi dell’esercito e i membri del politburo. Nel pomeriggio proseguimento per l’aeroporto e partenza per Venezia con volo di linea Alitalia, via Roma. All’arrivo proseguimento verso le località di origine.


-tutti i trasferimenti da / per gli aeroporti in Italia e all’estero

-volo aereo di linea in classe economica, franchigia bagaglio 23 kg a persona

-tasse aeroportuali e carburante alla data del 10.01.2018

-pullman a disposizione come da programma di viaggio

-guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour

-sistemazione in hotel 4 stelle, camere doppie con servizi

-tutti i pasti come da programma, acqua inclusa

-un bottiglia d’acqua a persona al giorno nel bus

-gli ingressi previsti a programma

-accompagnatore LISTROP per tutto il tour

-Polizza annullamento viaggio obbligatoria   €  47,00

-le camere singole, suppl. di  €  160,00

-le mance, (si consiglia € 25,00 per persona da consegnare in loco all’accompagnatore)

-le bevande ai pasti

-eventuali adeguamenti tasse aeroportuali / carburante

-eventuali ingressi non previsti a programma

-gli extra in genere


Documento indispensabile: carta d’identità valida per l’espatrio.

All’iscrizione acconto di EURO   350,00